Il deposito cauzionale, la somma di denaro versata al proprietario al momento della firma del contratto, non può essere d’importo superiore alle tre mensilità. È preferibile scrivere in forma privata (o nel contratto stesso) se si desidera scalare gli ultimi mesi di affitto con l’importo del deposito cauzionale, in quanto per legge ciò non è previsto, avendo la somma versata per deposito cauzionale la funzione di garantire il proprietario dai possibili danni all’immobile e non di garantire il pagamento degli affitti. Richiedete anche una ricevuta dell’avvenuto pagamento, non si sa mai!

Trovato l’immobile da prendere in locazione, sarebbe utile fotografarlo per documentarne lo stato di fatto. In questo caso stampa le foto e allega tutto a un documento da far firmare anche al proprietario per presa visione, così nel futuro saprai se e quali danni ci sono stati.

11046320_1671699659744473_4693685413675662243_n.jpg