Una figura di riferimento è sicuramente il Delegato del Rettore alla Disabilità e all’Inclusione, che si occupa di raccogliere le istanze sollevate da parte degli studenti e portate all’attenzione del rettore, al fine di promuovere un ateneo sempre più inclusivo efficiente e vicino agli studenti.

Sempre a tal fine è presente anche una commissione di studenti, “commissione alla disabilità e all’inclusione”, che nasce per aiutare gli studenti nelle difficoltà che possono presentare e si vuole proporre come organo “ponte” tra le istituzioni e i singoli studenti, al fine di creare una rete di supporto e riferimento per le esigenze di ognuno.

Infine, ogni dipartimento dell’Ateneo ha nominato un Referente per l’Inclusione e la disabilità quale punto di riferimento per le questioni inerenti l’inclusione, le disabilità e la presenza di difficoltà negli apprendimenti e vulnerabilità. I referenti collaborano con la delegata nel promuovere le politiche inclusive a vantaggio di tutti i membri della comunità universitaria: studenti, personale tecnico-amministrativo, docenti.

Ovviamente ci sono anche i rappresentati degli studenti in corso e nei vari organi d’Ateneo a cui puoi rivolgerti in caso di necessità!

15068410_1806761909571580_6236742405353002373_o.jpg