L’Università di Padova offre diverse possibilità per trascorrere un periodo della propria formazione all’estero.

Queste sono alcune delle diverse iniziative, che si possono trovare anche sul sito dell’Università all’indirizzo unipd.it > Unipd nel mondo > Opportunità all’estero:

- Accordi bilaterali con alcune università partner dell’Ateneo: consentono agli studenti di frequentare all’estero corsi della durata di 3 mesi, di 5 mesi o di un intero anno accademico.

- Erasmus+ Studio: permette di trascorrere all’estero un periodo che va da 3 a 12 mesi. E’ possibile partecipare più di una volta nel corso di uno stesso ciclo di studi (laurea triennale, laurea magistrale, laurea magistrale a ciclo unico o dottorato) purché la durata complessiva del periodo trascorso all’estero non superi i 12 mesi. Si può ovviamente partecipare in entrambi i cicli di studi.

- Borse e Premi di studio: borse per periodi di studio da trascorrere in università estere o per altri progetti anche di breve durata. Periodicamente vengono pubblicati i bandi sul sito dell’Università.

- Erasmus Mundus: è un programma di studio internazionale di 60, 90 o 120 crediti ECTS rivolto agli studenti iscritti ai corsi di laurea magistrale e master. Gli studenti dovranno frequentare corsi in almeno due istituti appartenenti a due paesi diversi.

- Erasmus+ traineeship: è rivolto a studenti in corso e a laureandi in prossimità del titolo, che possono svolgerlo fino a 12 mesi dopo il conseguimento della laurea. Esso permette di svolgere un tirocinio, un’attività di ricerca o una tesi professionalizzante presso centri di formazione e ricerca, ong, associazioni, fondazioni, istituti stranieri e aziende con un contributo comunitario mensile differente a seconda del paese di destinazione. Se si intende svolgere il tirocinio da laureati, è comunque necessario presentare domanda di borsa e risultare assegnatari prima del conseguimento del titolo, oltre a risultare studenti fino all’uscita della graduatoria. Il periodo di mobilità può andare da un minimo di 2 mesi ad un massimo di 12.

Altri bandi per ulteriori iniziative vengono periodicamente pubblicati sul sito dell’Università.

Fra tutte, la più nota e sfruttata opportunità è quella dell’Erasmus+ Studio: ecco quindi qualche consiglio a chi vorrebbe parteciparvi (non dimenticare però che tutte le informazioni ufficiali si trovano sul bando!).

esu.jpg