In primo luogo è uno strumento utile per noi studenti, perché è un mezzo ufficiale per esprimere il nostro punto di vista su come funzionano i corsi, dal momento che ci permette di partecipare al loro miglioramento sia attraverso i questionari, sia attraverso commissioni specifiche di cui noi studenti facciamo parte. In secondo luogo è un fattore importante in quanto le scelte politiche degli ultimi anni hanno dato molto risalto alla valutazione, anche della didattica, con pesanti ricadute sul piano economico e dei fondi destinati agli Atenei italiani.

Nonostante questo, il tema della valutazione ha molti problemi su entrambi i fronti: ad esempio, i questionari che noi studenti compiliamo non sempre sono precisi e non sempre sono presi in considerazione debitamente; quanto alla valutazione nazionale, i criteri adottati sono molto distanti dalla realtà e portano spesso a giudizi distorti.

Cercare di risolvere questi problemi e partecipare al processo di valutazione è da sempre una priorità per Il Sindacato degli Studenti: se hai qualche proposta a riguardo facci avere il tuo contributo!

10ott.jpg